Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘la dolce vita’

Avvertenza: ascoltare con cura.

E’ spiazzante trovare un brano così denso all’inizio di un disco. E’ come leggere la prima pagina di un libro di un autore che non conosci ed essere catapultati immediatamente nel cuore emotivo della narrazione. Non hai riferimenti e ti ritrovi senza reti.

Così è stato quando mi sono imbattuto in Vita Rubina, il pezzo che apre “Il segreto del corallo”, l’ultimo album di Moltheni.

Il brano è infatti un mondo a sè, complesso e completo. E’ la storia di una vita descritta attraverso la sovrapposizione di immagini e fotografie, una poesia che verso dopo verso cresce di intensità e di verità fino all’epilogo finale dove accordi e voce si aprono mostrando il loro lucido significato.

In poche parole: completamente fuori moda.

Buon ascolto.

Annunci

Read Full Post »

I film di Fellini sono un viaggio al centro di noi stessi, dentro la sostanza, oltre le apparenze.

C’è un filo, un pensiero, un’ossessione che lega capolavori come La Dolce Vita, e Giulietta degli Spiriti.

L’inquietudine profonda di un tormento interiore, una lotta feroce contro i demoni, gli spiriti, i miti che dall’infanzia imbrigliano i nostri desideri e l’immaginazione. Fellini li racconta e li rappresenta: il mostro marino sulla spiaggia di Fregene, le visioni e la crisi di Guido Anselmi, Giulietta bambina al teatrino delle monache.

Il passato è sempre presente. La realtà si confonde nella dimensione surreale e onirica. Ed è nel sogno e nella follia che si può scorgere la vera natura delle cose. Fellini diceva: “l’unico vero realista è il visionario”.

Vedere è il punto. Vedere, capire e lasciare andare, riconciliarsi con noi stessi per liberarci dall’oppressione dell’educazione e della cultura. Perchè come afferma Valentina Cortese nella pellicola del 1965: siamo diventati terribilmente complicati e incivili.

Ecco una scena da Giulietta degli Spiriti.

Buona visione:

Read Full Post »