Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘vandana shiva’

Il titolo di questo post è una frase di Vandana Shiva, attivista e ambientalista indiana. Vandana è uno dei protagonisti di Terra Madre, il film-documentario di Ermanno Olmi che ho avuto il piacere di vedere in anteprima nazionale giovedì scorso all’Oberdan.

Vivere con meno è il nostro rinascimento. Perchè questo sistema economico è insostenibile, è contro l’ambiente, è contro l’uomo ed è contro il bambino.

La libertà non è avere di più ma essere di più, riaccostarsi alle cose semplici e recuperare una dimensione più umana. La nostra libertà è un percorso di spogliazione da quello che in realtà non ci serve affatto.

Il corpo obeso del bambino americano e lo scheletro di quello africano sono il prodotto dello stesso sistema, dice Vandana.

Obeso non è solo il corpo ma anche la mente dell’uomo occidentale, satura e corrotta da un modo di pensare artificiale, in un gigantesco processo di rimozione collettiva.

Un sistema basato su principi quantitativi e depredatori, sul delirio di onnipotenza della nostra specie, un delirio che ci pone a distanza dalla Terra e danneggia innanzitutto noi.

Il nuovo rinascimento parte da questa consapevolezza e trae alimento dalla denuncia e dalla discussione pubblica. Ed in maniera ancora più profonda dal grande potere d’attrazione che la natura suscita su noi tutti.

Il maggior pregio di questo film sta nell’aver messo al centro il corpo, i sensi e le emozioni. Il silenzio del luogo e il silenzio del tempo.

Per chi volesse vederlo, Terra Madre è in questi giorni fuori nelle sale.

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.